Da sempre i subacquei sono particolarmente sensibili al problema delle reti abbandonate. La possibilit di vedere dal vivo i devastanti effetti di una rete abbandonata sul fondo suscita in genere un grande disagio e stimola un forte desiderio di denuncia e di intervento.
In questi anni, proprio questo desiderio ha fatto s che numerose iniziative affrontassero questi problemi in modo pi o meno diretto, arrivando spesso al recupero della rete da parte di subacquei adeguatamente preparati.

Oggi vogliamo chiedere a tutti i subacquei interessati di unire gli sforzi in questo senso, permettendo cos di dettagliare le zone lungo le nostre coste maggiormente soggette a questo tipo di impatto, evidenziando la tipologia di attrezzi persi con maggior frequenza, e valutando da un punto scientifico quali specie sono maggiormente coinvolte e danneggiate.
Tutto questo per aumentare la consapevolezza di tutti verso un problema affrontato finora ancora in modo non sufficientemente risoluto e fornire ai gestori adeguati strumenti di intervento e di mitigazione.


Attivit previste

- Georeferenziazione dei siti che presentano reti abbandonate, indicando profondit ed estensione dell’area danneggiata.
- Rilievi foto e video dell’attrezzo da pesca abbandonato al fine di valutare la tipologia dello strumento, l’et dal momento dell’abbandono, la tipologia di fondale impattato e le specie bentoniche maggiormente coinvolte.
- Dalle immagini si ricaveranno una stima per ranghi (i.e., assente, rada, abbondante, molto abbondante) dell’abbondanza delle specie maggiormente coinvolte.


Risultati attesi

- Localizzazione delle aree maggiormente danneggiate e a maggior rischio di perdita di biodiversit.
- Confronto tra le dinamiche su fondi naturali (coralligeno) e artificiali (relitti).

Visualizza le segnalazioni pervenute e 
gi analizzate dai nostri esperti:

Partecipare facile e divertente, ma soprattutto utile!

Per partecipare occorre registrarsi come operatore MAC. Se sei gi un EcoDiver procedi utilizzando il tuo codice personale, altrimenti puoi ottenere un nuovo codice personale iscrivendoti (N.B.: per partecipare a questo protocollo non obbligatorio pagare la quota di iscrizione annuale, ma se vuoi sostenere questa iniziativa ti preghiamo di farlo).

Iscrizione per i nuovi partecipanti

Prima di inviarci le immagini relative alla tua segnalazione, compila questa scheda. Al termine riceverai un codice numerico con cui rinominare i file che ci manderai per posta elettronica. 

COMPILA LA TUA SCHEDA E INVIACI LE IMMAGINI

* campi obbligatori

Codice operatore *

Nota: le schede senza codice operatore o con codice non valido non verranno considerate!

Data dell'immersione *  

Localit e nome del punto di immersione *  

Nazione  * Provincia *

COORDINATE GEOGRAFICHE

formati utilizzabili: 

DEG (gradi e decimali separati da VIRGOLA, lasciare zero in primi e secondi)

DM (gradi, primi e decimali separati da VIRGOLA, lasciare zero nei secondi)

DMS (gradi, primi, secondi e decimali separati da VIRGOLA)

Latitudine ' "

Longitudine ' "

(sistema di riferimento WGS84)

TROVA LE COORDINATE DEL TUO PUNTO DI IMMERSIONE

Tipo di attrezzo da pesca *

Estensione dell'area interessata * m2

Profondit * m

Tipo prevalente di fondale *

Note aggiuntive, osservazioni e segnalazioni

Dopo l'invio, nella prossima pagina, riceverai il codice numerico per l'invio delle immagini!